mercoledì 20 gennaio 2016

SOS mani secche e screpolate - 5 consigli per mani al top

Buongiorno a tutti!
L'argomento di oggi mi sta particolarmente a cuore, e sono sicura che interesserà molti di voi.. uomini e donne.
Come sapete ho delle mani molto difficili: a causa delle temperature rigide, da novembre a marzo convivo perennemente con mani secche, ruvide e piene di tagli.
Per prendermene cura seguo una vera e propria routine di bellezza, che voglio condividere con voi.
Oggi non vi voglio parlare di prodotti specifici (lo faremo più avanti), bensì di alcune semplici "regole" che seguo per tenere il mio problema sotto controllo.




1. DETERSIONE
La prima cosa da fare per risolvere il problema delle mani secche è partire con una corretta detersione. 
La temperatura dell'acqua è fondamentale: mai usarla troppo fredda o troppo calda, preferitela tiepida. Anche il detergente fa la differenza: bisogna sceglierlo delicatissimo e al tempo stesso idratante... io preferisco usare le saponette piuttosto che un prodotto liquido (a tal proposito vi ho stilato qui la mia classifica sulle migliori saponette naturali), l'importante è che non sia aggressivo.
Dopo il lavaggio è altrettanto importante asciugare molto bene le mani con un asciugamano: non strapazzatele troppo strofinandole, ma tamponate... esattamente come fareste col viso. 

2. IDRATAZIONE GIORNO
Dopo aver lavato le mani, è fondamentale stendere un leggero strato di crema idratante. Optate per prodotti leggeri ma efficaci: via libera a creme idratanti o protettive effetto barriera, purché non ungano la pelle.
E' importante scegliere creme leggere ma allo stesso tempo funzionali... ok che non devono lasciare le mani unticce, però non è ammissibile che 30 secondi dopo la stesura si senta già la pelle tirare.
So che può essere noioso, ma prendete l'abitudine di tenere un flacone di crema mani sul lavandino, di fianco al sapone, così sarete certi di non scordarla. 
Se ne sentite il bisogno potete ripetere l'applicazione più volte durante la giornata, magari tenendo un flacone di crema mani sulla scrivania. Fidatevi, è necessario per mantenere i risultati ottenuti!

3. IDRATAZIONE NOTTE
Così come faccio sul viso, anche per le mani uso due creme differenti, una per  il giorno e una per la notte.
Se la caratteristica principale della crema giorno deve essere la leggerezza, quella della crema notte deve essere il nutrimento.
Per la notte opto sempre per creme belle ricche e burrose, che facciano un bell'effetto barriera. Ne applico uno strato generoso e poi infilo i guanti di cotone che tengo su tutta la notte: in questo modo la crema ha molte ore di tempo per agire, e al mattino mi sveglio con la pelle decisamente più morbida e sfiammata. Parlo di effetto sfiammante non a caso, perché avendo diversi tagli durante il giorno li sento proprio bruciare, e la notte ho bisogno di qualcosa di nutriente ma al tempo stesso lenitivo. Applicate la crema generosamente anche sulle unghie e cuticole... vedrete che differenza!

4. SCRUB
Passiamo ora ai trattamenti extra, quelli che solitamente faccio una volta a settimana.
Secondo me, quando la pelle si presenta ruvida è necessario esfoliarla, per permettere a tutto ciò che vi applichiamo dopo di agire meglio e riossigenare la cute.
Per eliminare le cellule morte, settimanalmente procedo con uno scrub delicato ma efficace. Non è necessario comprare un prodotto apposito, ma possiamo prepararlo facilmente a casa con un costo irrisorio. L'unica regola da seguire è quella di non usare assolutamente sale o limone durante la preparazione dello scrub, perché questi due ingredienti, in presenza di tagli, bruciano da impazzire.
Ho due ricette del cuore, che preparo a seconda del tempo e del risultato che voglio ottenere.
La prima è la più semplice, ma al tempo stesso la più efficace: è sufficiente mischiare insieme un cucchiaino di miele e uno di zucchero e massaggiare sulle mani (umide per un'azione delicata, asciutte per un'azione più strong) per qualche minuto, e poi risciacquare. Il miele è idrosolubile, per cui una volta sciacquate le mani non avrete alcun residuo sulla pelle... ricettina che uso spesso quando sono di fretta proprio per la sua praticità.
Una ricettina più coccolosa e da preparare quando si ha più tempo da dedicare a noi stesse prevede di mischiare un cucchiaino di olio vegetale (a scelta) con uno di zucchero: massaggiate per qualche minuto e poi risciacquate, ma senza usare il sapone. Con l'olio che vi rimarrà sulla pelle umida fate un bel massaggio, poi infilate i guanti di cotone e andate a dormire: in questo modo farete un trattamento di bellezza 2 in 1, scrub+maschera!

5. IMPACCO NOTTURNO
Sempre una volta a settimana, mi concedo un trattamento di bellezza extra: un impacco.
Basta semplicemente arricchire la crema mani notturna (quella più corposa) con una sostanza grassa, che può essere un burro (il mio preferito è quello di karitè) oppure un olio vegetale a scelta, e poi infilare un paio di guanti di cotone.
E' importante accompagnare queste sostanze grasse con una parte acquosa (crema mani o gel d'aloe), perché se le usate in purezza, alla lunga tendono a seccare la pelle.

In questo post vi ho parlato spesso di guanti di cotone, che ritengo davvero fondamentali per la buona riuscita dei trattamenti: li trovate facilmente in qualunque supermercato, profumeria o catene tipo Tigotà di fianco ai guanti in gomma per le pulizie. Io ne ho diverse paia che cambio e lavo spesso proprio perché tendono a sporcarsi in fretta a causa dei prodotti untuosi che applico sotto... ma costano talmente poco che anche comprarne diversi non risulta essere una spesa eccessiva.

Eccovi svelati i miei segreti di bellezza, anche se in realtà il vero segreto è uno solo: la costanza.
Tutti questi trattamenti risultano molto efficaci in combo, però per vedere dei risultati soddisfacenti occorrono tanta pazienza e buona volontà e seguirli tutti i giorni.
Vi assicuro che con tutte queste accortezze, le mie mani sono proprio rinate: non dico che siano perfette, però sono decisamente presentabili.
Spero di esservi stata utile, se avete qualche altro trattamento da suggerirmi lasciatemelo nei commenti!

2 commenti: